inNOVazione 2017 – Al via la 4^ edizione del bando per il sostegno alla creazione di impresa

inNOVazione 2017 – Al via la 4^ edizione del bando per il sostegno alla creazione di impresa

  • 03 Mag 0
logo

Come di consueto è ricca di iniziative la primavera della Fondazione Novara Sviluppo. Dopo le conferenze del Novara Silicon Valley terminate lo scorso 6 aprile, si prosegue con il bando “inNOVazione”, appena pubblicato, il concorso per nuove idee di impresa che nelle precedenti edizioni ha riscosso notevole successo.
Il bando inNOVazione è l’iniziativa con la quale Novara Sviluppo da 4 anni supporta e stimola la creazione di nuove imprese sul territorio provinciale. E’ destinato a maggiorenni, under 45, che in forma singola o associata possono candidare un’idea innovativa di impresa ed ad aziende con sede in provincia di Novara costituite dopo il 01/11/2015.
“Dopo gli ottimi risultati degli anni passati pubblichiamo nuovamente con entusiasmo il bando inNOVazione, forti della dimensione che il progetto si è ritagliato sul territorio in questi anni e dei positivi riscontri ricevuti dai partecipanti alle scorse edizioni” – afferma il presidente della Fondazione Giovanni Rizzo – “Un ulteriore stimolo a proseguire in questa utilissima attività, perché risponde ad una forte esigenza della nostra provincia, il riconoscimento della Regione Piemonte che alla luce del nostro impegno ha inserito Novara Sviluppo nell’Elenco Regionale di soggetti specializzati nella realizzazione di servizi a sostegno della creazione di impresa”.
Tutte le informazioni sul funzionamento del bando sono recuperabili alla voce Progetti e Gare di questo sito, oppure contattando direttamente Novara Sviluppo al numero di telefono 0321697174 o all’indirizzo mail esposito@novarasviluppo.it. Allo stesso indirizzo e-mail possono essere richiesti gli allegati in formato word.
Le domande di candidatura dovranno pervenire alla Fondazione entro il 5 giugno 2017, il bando si concluderà il prossimo 25 luglio con un evento di presentazione delle proposte alla giuria. “Per il secondo anno consecutivo proponiamo questo format” dice ancora Rizzo “che ha avuto un ottimo impatto sulla scorsa edizione, ha ricevuto il plauso di tutti i partecipanti e rende trasparente il processo di selezione”. Le idee vincenti potranno beneficiare direttamente di uno o più benefit quali, tra gli altri, contributi a fondo perduto per 7.000 €, spazi temporanei presso la Fondazione, consulenze, servizi.


Archivi