Cannabis, proprietà e utilizzi

Cannabis, proprietà e utilizzi

  • 22 Mag 0
canapa sativa

Cannabis sativa: la medicinale, la stupefacente e quella da fibra“, questo il titolo del terzo appuntamento con la rassegna La Ricerca per la Salute, organizzata e proposta da Fondazione Novara Sviluppo in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale.

L’incontro è in programma il prossimo giovedì 24 maggio, con inizio alle ore 18. Avrà come tema la cannabis sativa, una delle prime piante ad essere coltivata dall’uomo. E’ una pianta che ha avuto e ha un profondo impatto storico, politico, economico, sociale e tossicologico. Nonostante se ne parli molto, esiste confusione a riguardo. “Noi cerchiamo di garantire ragioni scientifiche sui temi proposti – commenta questo terzo appuntamento il presidente della Fondazione Novara Sviluppo Giovanni Rizzo – e giovedì prossimo affronteremo le variabili che diversificano una cannabis stupefacente, da una medicinale ed una non-narcotica”.

Quali sono i dati del consumo negli ultimi anni? Smartshop e grow shop – negozi dedicati alla vendita di tutti i derivati della canapa – hanno iniziato a spuntare come funghi. Resterà solo una moda? Chi sono i coltivatori? Le leggi cosa prevedono? Diverse tipologie, distinti utilizzi, che comprenderemo grazie alla competenza della relatrice Federica Pollastro: “Per poter capire le potenzialità della Cannabis sativa è bene iniziare a comprendere la sua composizione, da che cosa è data, come è caratterizzata. E capire che il THC altro non è che una goccia nel mare”.
Chi è la relatrice: Federica Pollastro, anni 41, professione ricercatrice e docente di Piante Medicinali e di Fitochimica presso il Dipartimento di Scienze del Farmaco, si occupa di isolamento di composti naturali da piante conosciute o sconosciute oppure tossiche, riconoscimento e determinazione della loro struttura molecolare.

 

Gli incontri sono destinati a chiunque desideri comprendere l’importanza della ricerca scientifica e di come essa impatti positivamente sulle nostre vite. “Cercherò di rendere comprensibile e semplice ciò che semplice non è. Sarà una divulgazione scientifica che arriverà anche a chi non è del campo” conclude la relatrice.

L’ultimo appuntamento con La Ricerca per la Salute è in programma giovedì 31 maggio, sempre alle ore 18.

Per richiedere informazioni ed iscriversi è possibile contattare la Fondazione Novara Sviluppo ai seguenti recapiti:

  • e-mail info@novarasviluppo.it
  • tel. 0321 697174

Archivi