La struttura

L’edificio

Una facciata avveniristica, realizzata in vetro con profili in alluminio finemente irrigidito da elementi reticolari. Si presenta così l’edificio sede della Fondazione, frutto degli studi e della progettazione del Renzo Piano Building Workshop.

L’edificio principale, disposto su tre piani, si sviluppa per una lunghezza di 85 metri con la sua facciata modulare continua realizzata in maniera innovativa, con le vetrate semplicemente incollate e non fissate meccanicamente alla struttura, composta da un profilo in alluminio irrigidito da elementi reticolari, sfruttando al massimo della resa l’estrusione e la fusione di questo metallo. Il prospetto modulare è completato dalle scale esterne di sicurezza e dagli spazi speciali per le installazioni di servizio (sullo stile del Beaubourg parigino) che viaggiano lateralmente in modo da non intaccare la facciata.

Al cortile interno si trova l’edificio secondario rivestito frontalmente e sul lato nord con una lamiera d’acciaio nervato. E’ composto da una zona che si sviluppa su due piani per circa 40 metri da nord verso sud, parallelamente all’edificio principale, e dall’altra, contigua alla prima, realizzata su un unico livello, che misura circa 40×60 metri.

Originariamente destinato ad officina è stato via via rinnovato internamente per ospitare laboratori di ricerca.

Il Polo Scientifico e Tecnologico dispone di un totale di 5.700 mq adibiti ad uffici e laboratori. E’ possibile verificare le disponibilità di spazi nella pagina “I nostri spazi“.