ComboDrone vince il bando inNOVazione

ComboDrone vince il bando inNOVazione

  • 29 Dic Off

E’ giunta questa mattina alla conclusione la settima edizione del bando inNOVazione (qui la classifica completa). La commissione esaminatrice ha valutato le 15 candidature corredate da business plan, cronoprogramma e presentazione video.  A ciascuna è stato assegnato  un punteggio in funzione dell’originalità dell’idea, del grado di sviluppo e realizzabilità, della qualità e delle potenzialità del progetto imprenditoriale, del team.

Servizi svolti tramite droni, giardini terapeutici ed economia circolare protagonisti dell’edizione 2020

Il progetto primo classificato è ComboDrone, che si aggiudica quindi il contributo di 7.000 euro. Il candidato, Matteo Bricco, di Cerano, con la sua nuova attività si propone per fornire servizi ad imprese ed enti tramite l’utilizzo di droni, con particolare riferimento a ispezioni, monitoraggi, fotogrammetria e agricoltura 4.0. Al secondo posto si è piazzata la proposta Healing Garden 4D: l’ambito è quello dei giardini terapeutici, il team di progetto intende realizzare un supporto tecnologicamente all’avanguardia, da sfruttare come ausilio terapeutico e riabilitativo. Chiude il podio Circoliamo!, che intende sviluppare laboratori didattici per le scuole e le imprese, finalizzati ad incentivare l’economia circolare e la bioeconomia. Ai primi 3 classificati viene offerto dalla Fondazione un supporto in termini di consulenze, servizi e spazi presso la sede di via Bovio.

progetti

In considerazione dell’attuale situazione sociosanitaria, la Fondazione non organizzerà la consueta conferenza, durante la quale presentare alla stampa le varie idee. Tutti i concorrenti saranno comunque ospiti virtuali nel sito web e sulla pagina Facebook di Novara Sviluppo, a partire dal prossimo mese di gennaio. Ciò per favorirne la promozione dell’immagine e progettualità sul territorio. “La graduatoria rappresenta la conclusione del concorso ma è doveroso riconoscere il potenziale creativo ed innovativo delle proposte pervenute. Tutte simbolicamente sono da premiare per la loro originalità, lungimiranza, sostenibilità ambientale e sociale”, dichiara con entusiasmo il presidente Michele Ragno. “Essere venuti a conoscenza di molte idee da parte di giovani imprenditori, ispirati anche dalla necessità di modificare le nostre abitudini a causa del Covid, è stato suggestivo e stimolante, un esempio per coloro che si affacciano sul mondo del lavoro con voglia, coraggio ma anche con competenza e dedizione” conclude Ragno, con un doveroso ringraziamento a tutti i candidati, per aver partecipato e collaborato alla buona riuscita dell’iniziativa.

Supporto alla creazione di impresa

L’attività della Fondazione a supporto della creazione di impresa non si ferma con la chiusura del bando inNOVazione. Dal 7 gennaio riaprirà infatti lo sportello MIP, per il supporto alla nascita di nuove attività imprenditoriali sul territorio piemontese nell’ambito del programma regionale “Mettersi in proprio” (www.mettersinproprio.it). Per informazioni, è possibile contattare la Fondazione allo 0321697174 o via mail all’indirizzo info@novarasviluppo.it.


Archivi