Progefarm

PROGEFARM

Largo Donegani 4/A – 28100 Novara
Tel. + 39 0321 693011
Fax + 39 0321 693050

 

Sviluppo, registrazione e commercializzazione di specialità medicinali, medical devices e integratori alimentari: questo è il raggio d’azione di Proge Farm S.r.l., società nata nel 1992 e specializzata nella selezione, caratterizzazione e produzione dei batteri lattici oltre che nel settore dei regulatory affairs per le immissioni e il mantenimento in commercio di specialità medicinali, dietetici e dispositivi medici.

L’azienda, che ha gli uffici vicino al Dipartimento di Scienze del Farmaco dell’Università del Piemonte Orientale, è presente con un proprio laboratorio all’interno del Polo Tecnologico di via Bovio a Novara e collabora strettamente, oltre che con alcuni centri di ricerca, anche con l’Università del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”.

L’azienda novarese seleziona e caratterizza i ceppi di batteri lattici con particolari proprietà farmacologiche e/o probiotiche. Questi stessi ceppi, coperti da brevetti internazionali, sono depositati presso istituti come l’Institut Pasteur di Parigi e il Bccm – Laboratorium voor microbiologie in Belgio.

Proge Farm S.r.l. si occupa inoltre di ricerche attraverso nuovi tipi di analisi, testando il prodotto anche per quanto riguarda quelli che risultano essere gli effetti dopo la somministrazione in vivo. L’azienda novarese figura tra quelle, in Italia, ad aver attivato un Centro di Saggio, avendo ottenuto il riconoscimento della piena conformità delle Buone Pratiche di Laboratorio (Good Laboratory Practise, GLP), vera e propria garanzia sulla qualità delle procedure espletate, nelle diverse fasi di analisi, secondo le disposizioni dettate dal Ministero della Salute.
Inoltre dal 2010 l’azienda ha avviato la propria officina di produzione di probiotici.

In questo modo sempre più Proge Farm S.r.l. si configura come un punto di riferimento per quanto riguarda i fermenti lattici nel settore farmaceutico e infatti, da anni, l’azienda affida per la commercializzazione i prodotti da lei sviluppati a società nazionali e multinazionali, oltre ad essere essa stessa presente presso la classe medica con i propri informatori medico scientifici.